Si tratta di due interventi volti a migliorare due problematiche del cavo orale. La fluorizzazione mira a fortificare i tessuti duri dei denti, creando una barriera agli attacchi acidi che causano le carie, l’antisensibilizzante mira a diminuire la sensibilità dentinale tramite occlusione dei tubuli dentinali, normalmente causa di questo fastidio. Entrambi i trattamenti possono essere svolti singolarmente o richiesti in seguito all’ablazione del tartaro, che può creare una certa sensibilità dentinale.